vendita uova di Pasqua

VENDITA uova di Pasqua

Anche quest’anno il Gruppo Alpini di Barisciano si è fatto promotore della vendita delle uova di Pasqua,per la raccolta fondi da destinare all’AIL,fondi che hanno contribuito e contribuiscono a finanziare la ricerca scientifica e l’assistenza per il malato in Italia.
Grazie all’impegno profuso dai soci di Barisciano, San Pio ,Poggio Picenze ,Navelli ,Prata D'Ansidonia, Caporciano ,Civitaretenga e Casteldelmonte quasi tutte le uova di Pasqua sono state vendute,nonostante il maltempo;oggi 22 marzo sembrava di essere in pieno inverno, . Le rimanenti uova di Pasqua verranno vendute la domenica delle Palme sempre davanti al piazzale della chiesa di san Maurizio
Nel campo della solidarietà questo è sicuramente uno degli impegni più importanti del Gruppo Alpini di Barisciano, impegno che potremmo definire storico considerando che la prima raccolta è iniziata nel 1989.
Nel corso di questi anni il nostro gruppo anche attraverso cene di solidarietà, è riuscito a raccogliere una cospicua quantità di risorse economiche destinandole all’AIL,per il sostegno dei progetti di ricerca scientifica e di assistenza sanitaria ai malati.
Grazie all’impegno delle associazioni come la nostra e a quello di migliaia di cittadini, l’AIL è divenuta una delle Associazioni non profit più importanti del Paese . Dal 1989, le uova di Pasqua come le Stelle di Natale, sono protagoniste nelle più importanti piazze d’Italia fino a diventare una vera e propria icona dell’Associazione.
Tutto ciò che il gruppo Alpini di Barisciano ha fatto in questi anni è frutto di una collaborazione con l’AIL basata sulla solidarietà nella convinzione di poter dare una mano a quelli meno fortunati.

ci onoriamo di riportare una struggente lettera di una mamma alla figlia malata di leucemia
Quelle sofferenze racchiudono corridoi e reparti e medicherie e interi ospedali,

dove gente e gente lavora per sconfiggere una malattia che non deve far più paura.
Dove gente e gente soffre e non si arrende
E gente che ,aspetta che tutto passi,che tutto finisca,e tutto torni come sempre come prima.
Dietro quelle pareti di sofferenza si celano strette di mano e abbracci forti più di ogni altro.
Si celano visi e sguardi che non dimenticherai mai

Si celano bimbi,vecchi e uomini e donne accomunati dallo stesso dolore e dallo stesso desiderio.
Dietro quelle vite ci sono,velate paure e lacrime taciute,ma più di tutto l’attaccamento profondo alla vita.